L’ospedale in Fiera ospita diversi non vaccinati in terapia intensiva

Nelle terapie intensive dell’ospedale in Fiera a Milano arrivano soprattutto non vaccinati. Ecco quanti posti letto sono occupati e da chi.

ospedale fiera milano scialuppa necessaria

All’ospedale in Fiera a Milano le persone intubate sono tutte non vaccinate, quelle che “salveranno l’umanità” secondo Luc Montagnier. Altri tre arrivi, per un totale di 9 “ospiti”, ovvero l’occupazione al 50% del primo modulo gestito dal Policlinico, numeri che hanno dunque portato all’attivazione del modulo gestito dal Niguarda.

Anche la variante Omicron tra le cause dei ricoveri

Per il virologo Fabrizio Pregliasco a portare le persone al ricovero in ospedale è anche la variante Omicron, non solo la variante Delta: l’ultima arrivata, infatti, pur avendo effetti e conseguenze meno gravi, fa comunque male, soprattutto ai non vaccinati, che possono avere conseguenze serie sotto l’aspetto della salute.

“Siamo forse arrivati a un plateau” dice Pregliasco

Intanto sembra che la nuova ondata che ha colpito l’Italia sia in frenata: se confrontiamo il tasso di positività, notiamo dei dati incoraggianti. Per Pregliasco “siamo presumibilmente arrivati a un plateau, la crescita c’è, ma con una velocità inferiore, anche se per capire quando ci sarà il picco dobbiamo aspettare che la curva cominci a scendere”.

Exit mobile version