Cosa deve fare il Milan per passare agli ottavi di Champions League

Ultima possibilità per il Milan: la vittoria contro l’Atletico Madrid tiene in vita ancora qualche speranza. Cosa serve per qualificarsi agli ottavi di Champions League.

ottavi di champions league

Il Milan è riuscito a vincere la prima gara di Champions League di quest’anno, giunta al quinto turno: un gol di Messias è bastato per portare a casa i 3 punti nell’ostica trasferta del Wanda Metropolitano contro l’Atletico Madrid, a tre minuti dal termine. Un gol insperato che rilancia le ambizioni del Milan in Europa (almeno in una competizione) e tiene ancora accese le speranze di qualificarsi agli ottavi di Champions League.

Ottavi di finale di Champions League: ultima chance per il Milan

La classifica del gruppo B della Champions League 2021/2022 è abbastanza chiara: il Liverpool, già qualificato, è a 15 punti. Segue il Porto con 5, poi il Milan con 4 e infine l’Atletico Madrid con 4. Per qualificarsi agli ottavi di Champions League, la squadra di Pioli dovrà per forza vincere l’ultima partita contro il Liverpool (si giocherà tra le mura amiche di San Siro), e attendere il risultato dell’altra gara, tra Porto e Atletico Madrid. Se le due compagni dovessero pareggiare (e il Milan vincere) sarebbe ufficializzato il passaggio agli ottavi. Nel caso in cui dovesse vincere il Porto, sarebbero i lusitani a passare il girone, mentre se dovesse vincere l’Atletico Madrid, bisognerà prestare attenzione alla differenza reti.

Exit mobile version